Pagine

Lettori fissi

lunedì 31 marzo 2014

Bracciale "WHITE LIGHT"

#Bracciale "WHITE LIGHT" #kumihimo,rivoli #swarovski mezzi cristalli di boemia, perline di precisione #miyuki.....chiusura a calamite!

martedì 25 marzo 2014

CIONDOLO RHODON

 Ciondolo realizzato con la tecnica #embrodery...la pietra utilizzata e' una #Rodonite ,con swarovsky ,mezzi cristalli di boemia rocailles miyuki ,daghe...il cordoncino e' realizzato con la tecnica del #kumihimo 


La rodonite incrementa l’amore per se stessi permettendo di comprendere e perdonare i torti, di risanare le ferite e di liberarsi dalle catene del dolore, della rabbia o del rancore. Contribuisce a portare pace e armonia dove c’è conflitto promuovendo la comprensione e l’amicizia.

sabato 22 marzo 2014

BRACCIALE "FANTASY"

Bracciale " FANTASY" realizzato con tecnica di tessitura perline, usando rivoli swarovski ,perline di precisione giapponesi, i laccetti laterali sono stati realizzati con la tecnica del #kumihimo... 

domenica 16 marzo 2014

"COLORS OF SPRING"

Questo bracciale l'ho realizzato con soft touch 18x25mm, rocailles e delica miyuki,bicono swarovski e cordoncini in cuoio 

domenica 9 marzo 2014

ROMBO!!!

Ciondolo realizzato contecnica di tessitura con perline di precisione giapponesi...
decorato con bicono swarovski da 6mm

mercoledì 5 marzo 2014

SPRING

Ciondolo " SPRING" realizzato con soft touch 24mm,
rivoli swarovski 18mm, goccia swarovski, bicono swarovski e perline miyuki, il cordoncino realizzato con la tecnica del kumihimo 

domenica 2 marzo 2014

OGGI VI PARLO DEL KUMIHIMO

STORIA DEL KUMIHIMO ATTRAVERSO I SECOLI


KUMI = INTRECCIARE        HIMO = FILO/I

PER SECOLI, LE STRUTTURE A TRECCE SONO USATE IN TUTTO IL MONDO PER APPLICAZIONI PRATICHE E COME DECORAZIONI. LE TRECCE SI FANNO TAGLIANDO,GIRANDO, AVVOLGENDO, INFAGOTTANDO, INTRECCIANDO 3 O PIU' FILI USANDO UTENSILI O SEMPLICEMENTE LE MANI (ED I PIEDI).
UNA QUANTITA' ENORME DI TECNICHE, DISEGNI E MATERIALI SONO STATI USATI ATTRAVERSO I SECOLI E LE CULTURE : DA FIBRE NATURALI TIPO :
LA JUTA, IL COTONE, LA LANA, LA SETA, FINO ALLA PAGLIA, I PELI DI CERTI ANIMALI ED I CAPELLI UMANI.

Intreccio fili di lana Peruviana
Intreccio fili di lana Peruviana
L'USO DI STRUMENTI PER L'INTRECCIATURA SONO COMUNI A MOLTE CULTURE SIA ORIENTE CHE IN OCCIDENTE. PER ESEMPIO LO SVILUPPO DI UN'ATTREZZATURA E' PRESENTE IN CINA, COREA, GIAPPONE, INGHILTERRA, SCANDINAVIA E LE REGIONI BALTICHE. QUESTE ATTREZZATURE, MALGRADO DISEGNI DIVERSI SONO MOLTO SIMILI IN CONCETTO :
I FILI DA INTRECCIARE  SONO RACCOLTI AL CENTRO DELLA STRUTTURA E
VENGONO SOSPESI ATTORNO AD AL DISCO. I FILI SONO TUTTI IN TENSIONE CON UN SISTEMA DI PESI E CONTRAPPESI.


Maru - dai
Maru - dai
IN GIAPPONE L'USO DELLE TRECCE SI PUO' DATARE INTORNO AL 552 - 645,
PERIODO ASUKA, IN CONGIUNZIONE CON L'ESPANSIONE DEL BUDDISMO DALLA CINA ALLA COREA. IN QUESTO PERIODO LE TRECCE ERANO FATTE PRINCIPALMENTE A MANO SENZA L'AIUTO DI STRUMENTI. L'ASCESA DELLE SOCIETA' DEI SAMURAI (PERIODOKAMAKURA E MUROMACHI, 1185 1573) CREO' UNA DOMANDA IN AUMENTO COSTANTE CON LE TRECCE.
QUESTA DOMANDA ERA DETTATA DALLA NECESSITA' DI POTER CONNETTERE LE VARIE PARTI DELL'ARMATURA CON MATERIALI FLESSIBILI ED ALLO STES -
SO TEMPO DUREVOLI, INOLTRE SICCOME LE TRECCE ERANO UNA PARTE VISIBILE DELL'ARMATURA, UNA GRANDE VARIETA' DI DISEGNI E STRUTTURE VENNERO SVILUPPATE DAI VARI ARTIGIANI DURANTE QUASTO PERIODO. OLTRE ALL'ARMATURA LE TRECCE VENIVANO APPLICATE PER ORNARE LE KATANE (SPADE DEI SAMURAI).






Armatura dei Samurai con Kumihimo
Armatura dei Samurai con Kumihimo
Impugnatura della Katana con Kumihimo
Impugnatura della Katana con Kumihimo
 MA L'USO COMUNE DI TRECCE CON IL KIMONO (OBIJIME) INCOMINCIO' VERSO LA FINE DELL'800 CON IL DECLINO DELLA SOCIETA' SAMURAI QUANDO GLI ARTIGIANI FURONO COSTRETTI A TROVARE UN NUOVO SBOCCO ALLA LORO ARTE. DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE IL KUMIHIMO VIDE UN ALTRO DECLINO DOVUTO AL NON UTILIZZO GIORNALIERO DEL KIMONO. VERSO GLI ANNI 70 LE SCUOLE TRADIZIONALI DECISERO DI APRIRE LE PORTE A PERSONE INTERESSATE AL KUMIHIMO COME HOBBY IN- VECE DI UNA PROFESSIONE. ALCUNE DI QUESTE SCUOLE SONO ANCORA IN FUNZIONE SIA A TOKIO CHE A KYOTO.
ATTRAVERSO I SECOLI IL GIAPPONE SVILUPPO' APPARECCHI DIVERSI PER LA PRODUZIONE PIU' EFFICIENTE DI VARIE STRUTTURE.
OGGI SI USANO ANCORA 5 TIPI DI TELAI/PIEDISTALLI :
1) MARU-DAI (TELAIO ROTONDO) PER FARE TRECCE ROTONDE, QUADRATE E PIATTE, FINO A 15 cm DI LARGHEZZA.
Maru-Dai
Maru-Dai
 2) KAKU-DAI (TELAIO QUADRATO) PER FARE TRECCE ROTONDE, PIATTE A SPIRALE, E QUADRATE. GENERERALMENTE LAVORATE INTORNO AD UN'ANIMA E CON PESI PIU' PESANTI CHE SUL MARU-DAI, PER CUI RISULTANO PIU' RI- GIDE.
 3) AYA TAKE-DAI (TELAIO DI BAMBOO) PER FARE TRECCE PIATTE FINO A 20 cm DI LARGHEZZA CON UNA STRUTTURA SIMILE ALLA TESSITURA A TAVOLETTE. A DIFFERENZA DEGLI ALTRI TELAI, IL AYA TAKE-DAI HA DUE FILI DI TRAMA SEPARATI DALL'ORDITO.
 4) TAKA-DAI (TELAIO ALTO), QUESTO TELAIO RAPPRESENTA L'INVENZIONE PIU' RECENTE PERCHE' INCOMINCIA A APPARIRE IN GIAPPONE VERSO IL PERIODO EDO (1600). CON QUESTO TELAIO E' POSSIBILE FARE TRECCE PIATTE A TELA SINGOLA O DOPPIA. TRADIZIONALMENTE QUESTE TRECCE SONO DI 20 cm DI LARGHEZZA, PERO' CON MODIFICAZIONI DEL DISEGNO ORIGINALE, E' POSSIBILE FARE TRECCE ANCHE PIU' LARGHE FINO AD UNA LARGHEZZA TIPICA DI SCIARPE.
Taka-Dai con Operatrice
Taka-Dai con Operatrice
 5) KARAKUMI-DAI, E' FORSE IL PIU' ANTICO TELAIO, ED ERA STATO CREATO NEL PERIODO HEJAN PER UNA STRUTTURA SPECIFICA KARAKUMI
USATA NELLA CREAZIONE DI CINTURE AD USO ESCLUSIVAMENTE IMPERIA - LE.
 AL GIORNO D'OGGI CHI VUOLE AVVICINARSI ED IMPARARE QUESTA TECNI- CA CHE IO DEFINISCO STUPENDA, INIZIERA', NATURALMENTE SOTTO LA GUIDA DI UNA MAESTRA MA CON L'AUSILIO DEL KUMIHIMO DISK.
Disco in gomma per Intreccio fili (Kumihimo)
Disco in gomma per Intreccio fili (Kumihimo)

Shining Star

il mio nuovo ciondolo "Shining Star" con swarovsky 18mm,
bicono swarovski 3mm, perline di precisione...e il cordoncino realizzato con la tecnica del #kumihimo